00 5/10/2010 4:52 PM
...«È già molto che ti cammino a fianco... Sei pronto?».
«È il mio corpo che ha paura, non io», replica il Cavaliere.
Quel primo approccio si conclude con la sfida al gioco degli scacchi, richiamando l'iconografia che spesso raffigura così la partita vita-morte.
La partita a scacchi, spiega il Cavaliere, servirà a patteggiare un rinvio: «Finché ti resisto mi lascerai vivere. Se ti do scacco matto, mi risparmierai. D'accordo?» ...
Il Cavaliere tende le mani alla Morte che lo guarda e improvvisamente sorride.
La Morte sceglie.- Il Cavaliere, apre la mano: è la pedina nera.
«Hai scelto il nero...», dice la Morte «E' il colore che mi si addice di più, non ti pare?».
Il Cavaliere e la Morte si chinano sulla scacchiera. Inizia il gioco.....


Il Settimo Sigillo
------------------------------------
“La curva sud ci ha dato una lezione, si può anche perdere, si possono anche subire amare sconfitte, ma con quegli striscioni che hanno esposto ci hanno fatto capire che nei momenti sfavorevoli bisogna aumentare le energie. Loro ci danno la fede noi gli dobbiamo dare il carattere”. Dino Viola