Previous page | « 3 4 5 | Next page
Print | Email Notification    
Author

"Scusate, usciamo fuori dal Coronavirus", appunti sparsi e riflessioni sociopsicologico comportamentali

Last Update: 1/19/2022 12:13 PM
OFFLINE
Post: 18,120
Location: ROMA
Age: 39
Gender: Male
1/18/2022 11:56 PM
 
Quote

Io da marzo 2020 scarico i bollettini ISS. E dalla fase vaccini i report dell'Aifa (che guarda caso da settembre non escono...per non mettere in difficoltà la campagna vaccinale).

Il covid, che è un virus influenzale più pericoloso di una comune influenza (almeno al principio), non è letale per gli under 50 sani (salvo fatalità statisticamente irrilevanti) e comunque la maggior parte dei deceduti erano persone malate (con un picco negli over 80).
Anche qui bisognerebbe aprire un capitolo sul fatto che non si possa morire di o con covid e che non si possa morire a 85 anni...mah. Perché la sanità non regge? E perché sono stati operati dei tagli e anche dopo tutto il casino la spesa da destinare alla sanità era ultima in classifica?

Capitolo vaccini covid.
Il vaccino per i non a rischio logicamente non avrebbe benefici, anzi, proprio leggendo i dati AIFA e i grafici relativi si vede come a partire dai 60 in giù, a crescere, proprio con un picco tra i giovani, cioè le categorie non a rischio, il vaccino comporta effetti avversi per niente rari (con
effetti avversi non intendo la banale febbre ma quelli più gravi). Considerando anche che si tratta di farmacovigilanza passiva i numeri reali sarebbero ancora più alti, sbalorditivi. Idem per le morti segnalate, che erano oltre 600 (ovviamente non le hanno accertate tutte, figuriamoci).

Quando gli infami dell'ema (finanziata da Pfizer e co) riguardo al vaccino parlavano di benefici maggiori dei rischi mentivano sapendo di mentire. Perché di beneficio maggiore del rischio si deve parlare solo per i fragili e gli anziani. Per le categorie non a rischio (per covid) il rischio da vaccino è maggiore (eufemismo) dei benefici.

Ma era chiaro subito. All'esordio dei vaccini erano morti quei due militari siciliani che avevano fatto lo stesso lotto di AZ. Come potevano parlare di nessuna correlazione? Io e un'altra persona beviamo dalla stessa bottiglia e crepiamo. È chiaro che c'era qualcosa nella bottiglia. E così via, per mesi e mesi notizie di trombosi, problemi cardiaci, miocarditi, shock anafilattici, morti improvvise oscurate o depistate.

Se ci fosse stata buonafede avrebbero fatto fare (e prendendosi la responsabilità!!!!) Il vaccino a fragili e anziani e lo avrebbero vietato per le categorie non a rischio (sani sotto una certa età,a grandi linee 50).

Il discorso mio è basato sull'ipotesi che il vaccino funzioni, se poi guardiamo i bollettini ISS si scopre (ma lo vediamo anche dalla cronaca) che i vaccinati purtroppo si contagiano, sono ricoverati e muoiono (tra l'altro in misura maggiore dei non vaccinati, basta aggregare i totali delle colonne dei vaccinati, suddivisi in cinque categorie). Quindi il vaccino non immunizza oppure non funziona come dovrebbe nella migliore delle ipotesi. Poi ci sono i soliti slogan calati dall'alto "lo prendi lieve", cazzata enorme perché prima dei vaccini la maggior parte dei tamponati erano asintomatici, idem oggi il covid nella maggioranza dei casi è asintomatico o comunque un'influenza, vaccino o no. La differenza la fa lo stato di salute, lo stile di vita, l'età.


La gente ai continua a fare dosi, pur non avendone bisogno, per avere il green pass, questa e' la realtà. Io mi rifiuto, anche per motivi politici. Non può passare il concetto del green pass come strumento di ricatto del genere "se non fai così non puoi fare questo e quello". Oggi il vaccino, domani?

Per quanto riguarda le misure, inutili, antiscientifiche, incostituzionali. Tra l'altro se funzionassero non avremmo sempre bollettini di contagi (anche là, se tamponi tutto il paese normale che aumentino i contagi). Misure fatte apposta per spazzare le piccole e medie imprese.
L'unica cosa da fare per me era tutelare le persone ricoverate (fragili, anziani), vaccinarli ed evitare le ospedalizzazioni (in Italia se vai all'ospedale rischi di morire per le infezioni e la malasanità) puntando sulle terapie domiciliari (nei paesi meno ricchi ci sono stati meno morti proprio per l'età media minore e le terapie domiciliari). Inoltre i medici che avevano trovato e applicato cure efficaci (che poi hanno salvato chi le aveva denigrate vedi quel becchino di galli) e che avevano violato i protocolli sono morti o sono stati radiati o sospesi, questa è stato uno dei picchi di infamita' di questo biennio.




OFFLINE
Post: 12,893
Age: 39
Gender: Male
1/19/2022 8:07 AM
 
Quote

Guarda io penso che il vaccino e il rincoglionimento del virus abbiano aiutato a non sovraccaricare gli ospedali, dico i reparti ordinari. Poi certo l'ottimo sarebbe stato il supporto domiciliare ma quello forse in Svezia. Io il vaccino l'ho fatto prima del green pass, l'ho fatto perchè mi sembrava (sembrava poi, così era stato annunciato da una pletora de "esperti") una cosa utile da fare per evitare ulteriori chiusure e cazzi vari, tipo le mascherine all'aperto una roba che davvero giusto in Giappone. Mi serviva? Probabilmente no ma insomma va bene, ad un certo punto non puoi voler tutto. È pericoloso? Io sono dell'idea che i giri in bici che me faccio vicino al chimico de Anversa siano 100 volte più pericolosi, sia per il traffico sia per i fiumi tossici. È perfetto? No ma io sinceramente manco me lo aspettavo.

Detto questo, la sequela di misure prese a cazzo di cane penso si commenti da sola. Come questa insistenza a creare un clima di terrore totalmente non giustificato dai fatti. Io capisco all'inizio ma poi diventa una farsa. Per dirti qui hanno chiuso la cultura al 22 dicembre e il 29 l'hanno riaperta, dopo proteste varie. Penso basti così. Io vedo soprattutto che molta gente fa il minimo indispensabile, giustamente. Accanto a questi esiste adesso uno zoccolo duro de intronati che si arroga il diritto di agire da Gestapo del Covid (in genere 50/60enni, "studiati", prossimi alla pensione, portatori di verità assolute e rivelate non se sa da chi) e che te guarda male se non hai la mascherina fuori, se stai a meno de sei metri e mezzo, se fai la più piccola deviazione dal loro modello di comportamento, un modello totalmente irrazionale fomentato in primo luogo dai media, che per quanto siano in calo un ruolo sull'opinione pubblica continuano ad averlo, soprattutto per il profilo di cui sopra. Me li immagino mentre si mettono l'amuchina sulla fava prima di trombare, con la finestra aperta e il termoionizzatore della NASA per pulire l'aria di casa.

Ecco quello a cui non credo è il complotto politico (a quello economico invece ci credo, sono interessi troppo grandi perchè non possano avere un peso): cioè l'esercizio di privazione della libertà Speranza a che scopo lo farebbe? Mi pare un profilo che difficilmente ricorda quello de Stalin. Più semplicemente non sanno che pesci prendere e fanno le cose più semplici, roba a cui poteva arrivare anche il primo scabino de una qualsiasi città nel 1278. Che è pure peggio.
[Edited by jandileida23 1/19/2022 8:20 AM]
--------------------------------------------------------
"A' Gómez, se c'hai 'na penna te faccio l'autografo!"

"Vola, sotto la curva vola, la curva s'innamora, tedesco vola"

OFFLINE
Post: 12,474
Location: ROMA
Age: 47
Gender: Male
1/19/2022 9:30 AM
 
Quote

Re:
jandileida23, 19/01/2022 08:07:

Guarda io penso che il vaccino e il rincoglionimento del virus abbiano aiutato a non sovraccaricare gli ospedali, dico i reparti ordinari. Poi certo l'ottimo sarebbe stato il supporto domiciliare ma quello forse in Svezia. Io il vaccino l'ho fatto prima del green pass, l'ho fatto perchè mi sembrava (sembrava poi, così era stato annunciato da una pletora de "esperti") una cosa utile da fare per evitare ulteriori chiusure e cazzi vari, tipo le mascherine all'aperto una roba che davvero giusto in Giappone. Mi serviva? Probabilmente no ma insomma va bene, ad un certo punto non puoi voler tutto. È pericoloso? Io sono dell'idea che i giri in bici che me faccio vicino al chimico de Anversa siano 100 volte più pericolosi, sia per il traffico sia per i fiumi tossici. È perfetto? No ma io sinceramente manco me lo aspettavo.

Detto questo, la sequela di misure prese a cazzo di cane penso si commenti da sola. Come questa insistenza a creare un clima di terrore totalmente non giustificato dai fatti. Io capisco all'inizio ma poi diventa una farsa. Per dirti qui hanno chiuso la cultura al 22 dicembre e il 29 l'hanno riaperta, dopo proteste varie. Penso basti così. Io vedo soprattutto che molta gente fa il minimo indispensabile, giustamente. Accanto a questi esiste adesso uno zoccolo duro de intronati che si arroga il diritto di agire da Gestapo del Covid (in genere 50/60enni, "studiati", prossimi alla pensione, portatori di verità assolute e rivelate non se sa da chi) e che te guarda male se non hai la mascherina fuori, se stai a meno de sei metri e mezzo, se fai la più piccola deviazione dal loro modello di comportamento, un modello totalmente irrazionale fomentato in primo luogo dai media, che per quanto siano in calo un ruolo sull'opinione pubblica continuano ad averlo, soprattutto per il profilo di cui sopra. Me li immagino mentre si mettono l'amuchina sulla fava prima di trombare, con la finestra aperta e il termoionizzatore della NASA per pulire l'aria di casa.

Ecco quello a cui non credo è il complotto politico (a quello economico invece ci credo, sono interessi troppo grandi perchè non possano avere un peso): cioè l'esercizio di privazione della libertà Speranza a che scopo lo farebbe? Mi pare un profilo che difficilmente ricorda quello de Stalin. Più semplicemente non sanno che pesci prendere e fanno le cose più semplici, roba a cui poteva arrivare anche il primo scabino de una qualsiasi città nel 1278. Che è pure peggio.




su Mazzarri non saremo mai d'accordo ma qui ti sposo al 100%

come diciamo sempre con un mio amico, a dire chiudiamo tutto finché non passa so' boni tutti, dallo scabino a Gregorio XVI, non è che servivano gli infettivologi pluridottorati e i modelli matematici della fava che poi hanno toppato clamorosamente tutti.
Abbiamo fatto il possibile, io mi sono vaccinato pure volentieri perché oltretutto sono ipocondriaco, però a un certo punto arrendemose, mica possiamo vivere l'apocalisse zombie per tutta la vita.
OFFLINE
Post: 24,558
Location: ROMA
Age: 49
Gender: Male
1/19/2022 9:36 AM
 
Quote

ma piu' che di complotto parlerei di controllo e amministrazione del potere attraverso la legislazione d'emergenza. Nel nome della tutela della salute c'è convergenza nel potere esecutivo del potere legislativo e direi pure di quello giudiziario che è palesemente asservito alle decisioni centrali. Ovviamente con la benedizione di Confindustria, della Banca d'Italia e pure dei sindacati che si accontentano delle proroghe al blocco dei licenziamenti e di qualche pacca sulle spalle. Hanno avuto il lomoro momento di gloria e solidarietà nazionale con l'assalto accompagnato della Cgil, sono scesi in piazza mezza giornata e due giorni sono spariti. Senza naturalmente tralasciare i mezzi di informazione che sono totalmente alla mercè delle decisioni politiche. Il CTS è organo di supporto del Gocverno nominato dal Governo che adotta i provvedimenti restrittivi secondo indicazioni della Cabina di regia in cui ci sono membri del Governo e del CTS. Rendemose conto come stiamo messi.
Poi se vai a sentire qualche costituzionalista ti dice che se po fa. In Italia adesso se po fa tutto.
Pure imporre obbligo vaccinale con decreto legge per categorie di età senza revisione del consenso informato.
Almeno in Italia negli ultimi mesi questa concentrazione è evidente.
Piu' calchi la mano con imposizioni e piu' hai controllo. E quando si dubitava dei dpcm si temeva questo. Solo che Conte coi Dpcm che poteva fare? Non era figura in grado certo di spostare e accentrare. Però era un indizio per altri. Che progressivamente si sono fatti avanti e chi è rimasto lì' si è preso la poltrona e si è accomodato compiaciuto. Adesso vediamo col Presidente della repubblica ma intanto hanno trovato l'amalgama giusto per esautorare il Parlamento a cui hanno lasciato nell'ultimo anno le briciole..ovvero convertire i decreti legge e fare un pò di gazzarra sul ddl Zan.

Per il resto di cosa vogliamo parlare del green pass?!Ma davvero..c'è ancora gente che pensa che sia utile e necessario..una tessera che limita e controlla tutti indistintamente. Naturalmente una minoranza viene vessata e sacrificata sull'altare di quelli a cui accollare la pandemia, ma pure gli altri che si godono? lo stadio all'aperto con la ffp2? il cinema imbavagliati?
La vaccinazione, il business della vaccinazione è stata la naturale conseguenza di quello che è stato il 2020. I soldi del Pnrr, fondi europei, soldi pubblici, investimenti..chiacchiere..Tutta fuffa alla fine.

La gente accetta di buon grado, la paura del covid ha lobotomizzato i comportamenti. Si accetta tutto di buon grado, pure che non ti curino piu' per altre malattie. C'è il covid ma come ti viene in mente di protestare e non accettare questi provvedimenti?! Insomma come fanno sbagliano, le bollette aumentano ma c'è la crisi è inevitabile etcetc.



------------------------------------
“La curva sud ci ha dato una lezione, si può anche perdere, si possono anche subire amare sconfitte, ma con quegli striscioni che hanno esposto ci hanno fatto capire che nei momenti sfavorevoli bisogna aumentare le energie. Loro ci danno la fede noi gli dobbiamo dare il carattere”. Dino Viola
OFFLINE
Post: 12,893
Age: 39
Gender: Male
1/19/2022 9:50 AM
 
Quote

Non lo so, queste sono cose italiane che io seguo di traverso. Qui il parlamento non ha votato pedissequamente tutto quello che gli proponevano dal governo (come il governo non ha accettato tutte le proposte del GEMS, il gruppo di esperti. Per fortuna, sennò ristavamo in lockdown da dicembre, perché gli stracazzo di modelli avevano, previsto, avevano detto. Gli algoritmi). Ma è soprattutto perché il sistema elettorale è così complesso che chi governa non aveva la maggioranza (all'inizio della pandemia) e poi perché hanno fatto un governo con praticamente tutti dentro che alla fine era tutto annacquato. Lo stato di emergenza mi pare l'hanno tolto ad ottobre

In più le regioni hanno parecchia autonomia quindi per esempio le Fiandre sono state sempre più "liberali" della Vallonia, che ha messo la mascherina pure dentro al cesso.

Nel momento in cui il vaccino non blocca, almeno non del tutto come pare chiaro, la trasmissione del virus il Green Pass è completamente inutile. Come è completamente inutile qualsiasi limitazione con una percentuale della popolazione vaccinata al 90% e con il restante 10% che suppongo un buon 5% già se l'è preso o comunque si prenderà questa variante più blanda. Cioé, basta appunto, avete rotto il cazzo. I regazzini con le mascherine a scuola, per salvare i nonni te dicono proprio i ricatti più biechi, che poi poverini te lo ripetono pure, ti fanno tenerezza. I nonni non rompessero il cazzo [SM=x2478856] , mi pare che il sacrificio sia stato fatto, da tutti e per tutti. Andare oltre.
[Edited by jandileida23 1/19/2022 9:55 AM]
--------------------------------------------------------
"A' Gómez, se c'hai 'na penna te faccio l'autografo!"

"Vola, sotto la curva vola, la curva s'innamora, tedesco vola"

OFFLINE
Post: 12,474
Location: ROMA
Age: 47
Gender: Male
1/19/2022 10:18 AM
 
Quote

ma tanto come tu m'insegni la società è sempre andata oltre, prima o poi ci si satura, capita con la guerra con la pace e con le epidemie.
Solo con la Roma non passa mai mannaggia al cazzo.

Comunque a proposito di epidemia, domani sono stato estratto per la Coppa Italia...
OFFLINE
Post: 24,558
Location: ROMA
Age: 49
Gender: Male
1/19/2022 10:21 AM
 
Quote

No che poi se vogliamo soffermarci su queste vaccinazioni indiscriminate, ripetute e un pò alla cieca ..fino a dicembre 2020 il covid per quanto temuto e da evitare è stato descritto come un virus pericoloso in termini di letalità per soggetti fragili e in età avanzata.
E del resto i bollettini Iss a lungo hanno raccontato e attestato questo. Senza poi entrare troppo nel merito di come erano conteggiati i morti e delle prime cure domiciliari su cui pure li ci sarebbe da ridire.
Poi con l'arrivo dei vaccini è cambiata radicalmente la narrazione. Al dilà dell'efficacia che è passata da 9 a 3 mesi nel giro di mezza stagione alla faccia di tutti i test, trials, e approvazioni varie ma la rincorsa al vaccino è stata un misto di lo faccio perchè altrimenti ho troppe rotture di cazzo nella vita sociale/un pò de paura del covid sotto sotto ce l'ho.
Tutto fatto un pò al buio, quando c'era da indurre a vaccinarsi una certa fascia di età..la comunicazione calcava la mano su incidenza del covid su quel target di popolazione. Prima de Natale qua sembrava ci fossero ambulanze in fila fuori da ospedali cariche di bambini. Adesso il problema è che devi fa vede' che hai vinto la pandemia, mai piu' dad e comunque se nn vanno a scuola le madri nn possono anda' a lavoro.
Questi vaccini sono stati prodotti inizialmente per curare fragili e piu' anziani. Era su quei soggetti che si doveva concentrare la lotta alla pandemia. Poi si è passati a darli in pasto a tutti.
Oggi quelli che rischiano di piu' in termini di effetti indesiderati dei vaccini a breve/medio/lungo termine sono quei soggetti sani che avevano meno bisogno di vaccinarsi. Il rapporto rischi/benefici è stato proprio stravolto e superato.
Questo per me è il punto piu' critico di tutta sta vicenda, oltre al totale declassamento in termini di assistenza e cura di ogni altra malattia.
------------------------------------
“La curva sud ci ha dato una lezione, si può anche perdere, si possono anche subire amare sconfitte, ma con quegli striscioni che hanno esposto ci hanno fatto capire che nei momenti sfavorevoli bisogna aumentare le energie. Loro ci danno la fede noi gli dobbiamo dare il carattere”. Dino Viola
OFFLINE
Post: 12,893
Age: 39
Gender: Male
1/19/2022 10:31 AM
 
Quote

Vabbé io questo non lo so, rischi / benefici dei vaccini lo si vedrà tra tot anni. Adesso voglio dì, si sono vaccinati quanti 2 miliardi di persone? La stanca umanità continua ad usurpare il pianeta e continua con le sue trivialità, non me pare siamo in via d'estinzione dopo un anno e due mesi di vaccinazioni di massa. Ad un certo punto, come dicevo più su, si sono cacati sotto vedendo baluginare all'orizzonte situazioni tipo Weimar con l'euro ridotto a carta straccia e il tessuto economico divelto e hanno vaccinato tutti, tirals o meno, mi pare abbastanza chiaro. Alla fine una mano te l'ha data.

Poi sul fatto che bisognava preservare i più deboli, con me sfondi una porta aperta, na abbiamo discusso più di un anno fa me pare. La cosa più sensata l'ha detta Toti, ma mesi fa: hai 80 anni, stai buono e non andare in giro al bar per la briscola. Il resto del mondo può proseguire. Se lo sono inculato, quelli di 80 anni votano!

Certo è che il dubbio se farlo o meno ce lo abbiamo avuto tutti, la cosa che mi fa incazzare è che appena hai un dubbio sei no-vax. Il che non è vero. Manca del tutto una misura nel fare informazione, nell'approcciarsi al problema: o è tutto bianco o è tutto nero.

Il problema vero per me sta nella prosecuzione del clima di terrore. Clima che favorisce alcuni (pochi) e sfavorisce molti.
[Edited by jandileida23 1/19/2022 10:39 AM]
--------------------------------------------------------
"A' Gómez, se c'hai 'na penna te faccio l'autografo!"

"Vola, sotto la curva vola, la curva s'innamora, tedesco vola"

OFFLINE
Post: 12,474
Location: ROMA
Age: 47
Gender: Male
1/19/2022 10:34 AM
 
Quote

su questo non sono del tutto d'accordo
cioè un vaccinato infetta di meno, sicuramente valeva di più per la variante alfa e poi delta che per questa, ma proprio inutile non è. Io mi sento più protetto, ma poi tanto tra dieci anni si scoprirà che è l'opposto o è così, lo sa Iddio.
Quello che manca è più che altro un atteggiamento sereno e informato. Io sono sempre stato a favore delle vaccinazioni proprio per costo/beneficio. Ma non è dogma, e quello che è vero adesso potrebbe non esserlo tra un mese o due.
I tempi di reazione delle autorità sono sempre stati troppo lenti rispetto a un virus che cambia ogni due mesi. Noi abbiamo ancora le regole di un anno e tre mesi fa, adattate ma abbastanza anacronistiche.
OFFLINE
Post: 12,474
Location: ROMA
Age: 47
Gender: Male
1/19/2022 11:36 AM
 
Quote

ovviamente il messaggio precedente era in risposta a Ennio.
OFFLINE
Post: 24,558
Location: ROMA
Age: 49
Gender: Male
1/19/2022 11:59 AM
 
Quote

Su under 50-60 anni "sani" i dati e effetti del covid sono molto annacquati, non c'è mai stata chiarezza.
E non solo in Italia.
Morti di soggetti sani? Dati modesti. Effetti dei vaccini ? non si sa. Long covid? in quali soggetti?

Per quanto riguarda la vaccinazione..ma qua parliamo di somministrazioni a breve distanza di tempo, ma chi le aveva mai fatte? a mRna sicuramente nessuno..se vogliamo ridurla a eh ma "quello che dicono i bugiardini dei farmaci non se li legge mai nessuno, adesso invece tutti a fa le pulci".. va bene..ma allora voglio la libertà di scelta, non l'imposizione o peggio induzione con privazione dei diritti di libertà.
Non c'è stata informazione, non c'è stata libera scelta.
Tantissimi si sono vaccinati al buio, me compreso.. senza sapere se magari avevi già contratto il covid, se ce l'avevi mentre ti vaccinavi, se avevi qualche allergia, se avevi troppi anticorpi..e se tutti questi se potevano o potranno provocare effetti indesiderati.
Qui sta molto del rapporto rischi/benefici per chi non è soggetto a rischio morte covid.
E lo Stato non si è mai degnato di rassicurare sulla protezione da eventuali effetti indesiderati, della serie tranquilli che per eventuali rischi ci pensiamo noi...macchè..scudo penale, consenso informato, clausole di responsabilità etc..ci si è sempre battuti per comunicare l'efficacia dei vaccini e smentire effetti indesiderati. E guarda caso piu' la durata di efficacia è stata ridotta piu' si è accentuata la campagna vaccinale e norme impositive. E'normale tutto questo accanimento? per assicurare la tutela della salute? ma quando mai..

A margine ma per modo di dire c'è il problema dei ricoveri..uno può dire, si ok nn muori di covid ma se vai in ospedale occupi posti letto, c'è effetto domino etcetc.
Ma su questo punto che si conosce con certezza dalla primavera del 2020 nessuno Stato mi pare abbia mai lavorato per potenziare strutture, in particolare quelli come Italia che ne avevano bisogno.
Questa è solo incapacità o scelta ponderata e mirata verso un unico strumento di lotta, quello chiaramente piu' vantaggioso per determinati centri di potere? Altri che appalti per ospedali..Ricordo che Fontana fu pure criticato per aver spinto l'apertura di un nuovo ospedale in Fiera a Milano..
Ma che sei matto..aumenti i posti letto..nn sia mai.



------------------------------------
“La curva sud ci ha dato una lezione, si può anche perdere, si possono anche subire amare sconfitte, ma con quegli striscioni che hanno esposto ci hanno fatto capire che nei momenti sfavorevoli bisogna aumentare le energie. Loro ci danno la fede noi gli dobbiamo dare il carattere”. Dino Viola
OFFLINE
Post: 24,558
Location: ROMA
Age: 49
Gender: Male
1/19/2022 12:13 PM
 
Quote

e comunque quella che indossano i Friedkin non è una Ffp2 [SM=g11491] [SM=g27997]
------------------------------------
“La curva sud ci ha dato una lezione, si può anche perdere, si possono anche subire amare sconfitte, ma con quegli striscioni che hanno esposto ci hanno fatto capire che nei momenti sfavorevoli bisogna aumentare le energie. Loro ci danno la fede noi gli dobbiamo dare il carattere”. Dino Viola
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | « 3 4 5 | Next page
New Thread
 | 
Reply
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]

Feed | Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.6.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 2:22 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2022 FFZ srl - www.freeforumzone.com